È MORTA RITA BORSELLINO

È spirata in ospedale, dove si trovava in terapia intensiva.

Malata da tempo, martedì 14 agosto, ha avuto l’ultima crisi.

Aveva 73 anni. Lascia tre figli: Claudio, Cecilia e Marta

Dopo la morte del fratello Paolo era diventata protagonista di numerose iniziative per la legalità e per il sociale e il suo impegno indirizzato ai ragazzi incontrandoli nelle scuole.

Per affermare i principi della pacifica convivenza, della libertà, della giustizia, della lotta alla mafia, scese anche in politica.

Valentino Sucato iscritto all’Ordine dei giornalisti di Sicilia

Annunci

LA SICILIA PAGA IL SUO CONTRIBUTO DI SANGUE NEL CROLLO DEL PONTE DI GENOVA

Ferragosto di lutto per l’Italia. Il crollo del ponte Morandi a Genova è stato un shock per l’intero paese. La Sicilia, e in particolare la provincia di Messina, paga il suo contributo di sangue.

A perdere la vita, è stata Marta Danisi, di Sant’Agata Militello, 29 anni, da pochi mesi lavorava come infermiera ad Alessandria, presso l’ospedale SS Antonio e Biagio, dopo alcuni anni di esperienza lavorativa a Pisa

Stessa sorte e’ toccata al fidanzato, Alberto Fanfani, che era in macchina con Lei.

Valentino Sucato iscritto all’Ordine dei giornalisti di Sicilia

ACQUAPARK DI MONREALE. I CARABINIERI SCOPRONO LAVORATORI IRREGOLARI

pubblicità ok.png

L’industria del divertimento in Italia garantisce un flusso di reddito e di Prodotto interno lordo (vvbbbvpil) significativo. Genera un indotto che si espande nel territorio attraverso un flusso circolare . Spesso però dietro il divertimento dei vb negli scivoli e sui trampolini di un acquapark non significa legalità per chi ci lavora.

E infatti i Carabinieri hanno scoperto ben 14 lavoratori in nero all’Acquapark di Monreale durante le operazioni di controllo effettuati dai militari del nucleo Ispettorato del lavoro e nel nucleo operativo del gruppo carabinieri per la tutela del lavoro, per verificare il rispetto delle normative sulla sicurezza dei luoghi di lavoro.

I militari dell’Arma hanno scoperto un giovane che non aveva compiuto 18 anni al momento dell’assunzione e che sarebbe stato impiegato senza la prevista visita medica preventiva e con orari di lavoro nettamente superiori a quanto previsto dai contratti collettivi.

Valentino Sucato iscritto all’Ordine dei giornalisti di Sicilia

INTOSSOCATI DA UN’ERBA SELVATICA. IN CINQUE IN OSPEDALE

A Licata, in provincia di Agrigento, aver cucinato ed ingerito un’erba raccolta nelle campagne probabilmente non da un profondo conoscitore di verdure ed erbe selvatiche, è costata cara ad un intera famiglia.vuh

In cinque infatti sono stati ricoverati all’ospedale San Giacomo, tra cui una bambina di 5 anni tutti in apparente stato di intossicazione .

Valentino Sucato iscritto all’Ordine dei giornalistivhvjb JB

MAXI CONFISCA. IL MERCATO ORTOFRUTTICOLO CONDIZIONATO DALLA MAFIA

Continua la lotta al potere economico della mafia: una confisca di 150 milioni di euro, un ingente patrimonio appartenente a due imprenditori palermitani, Giuseppe e Angelo Ingrassia entrambi di 61 anni ritenuti vicino a Cosa Nostra è passato nelle mani dello Stato.

La Dia ha dato esecuzione a un decreto emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale – ad Angelo e Giuseppe Ingrassia, entrambi di 61 anni, ritenuti vicini a Cosa nostra.

Dalle indagini è emerso che la vita del mercato ortofrutticolo sarebbe stata condizionata da logiche mafiose.

La mafia all’interno del mercato avrebbe avuto il controllo di tutte le attività : compravendita di merce, facchinaggio, parcheggio, trasporto e vendita di cassette di legno e materiale di imballaggio.

La Dia spiega che gli Ingrassia oltre ad esseee titolari di vari stand sono anche profondi conoscitori del metodo di funzionamento del mercato ortofrutticolo in cui la mafia fa affari.

Valentino Sucato iscritto all’Ordine dei giornalisti di Sicilia

ULTIMORA. INCENDIO IN UNA ABITAZIONE PRIVATA A MISILMERI.

Nel tardo pomeriggio di oggi per cause ancora da accertare, un incendio si è sviluppato in una abitazione privata in Via Madonna del Fiume , nel centro abitato di Misilmeri, un’arteria di traffico parallela a Corso Vittorio Emanuele e a Viale Europa. Immediato l’arrivo dei carabinieri e l’intervento del 118 che sta soccorrendo un ragazzo intossicato dal fumo. I vigili del Fuoco stanno provvedendo allo spegnimento delle fiamme.

Valentino Sucato iscritto all’Ordine dei giornalisti di Sicilia

TURISMO CULTURALE: LE MINIERE, PATRIMONIO DI SICILIA

pubblicità ok.png

La storia economica e letteraria della Sicilia è punteggiata anche dalle sue numerose solfare a cui si sono ispirati molti grandi scrittori dell’Isola.

Anche se quasi tutte chiuse , oggi rappresentano un enorme patrimonio storico a cui fare riferimento per studiare vari aspetti, anche attuali, della Sicilia. Non solo quindi un ricordo fine a sé stesso e neppure un monumento “freddo” a cui fare qualche foto.

Le molte miniere e non solo quelle di zolfo potrebbero diventare oggetto di studio e mete di un turismo scolastico di nicchia.

A San Cataldo nel nisseno in questi giorni stanno proseguendo i lavori di valorizzazione dell’area mineraria di Gabara. A comunicarlo è stato l’assessore comunale al Territorio e ambiente Angelo La Rosa che ha annunciato il recupero di una nuova solfara che andrà ad arricchire l’offerta turistica .